Cos’è una VPN e perché dovresti utilizzarla

VPN è l’acronimo di ‘Virtual Private Network’. Senza star lì a scrivere di tecnicismi, in questo approfondimento spiegheremo che cos’è e perché dovresti cominciare a utilizzarla. Iniziamo dal primo punto.

In pratica, la VPN è un software – ci sono versioni gratuite e versioni a pagamento: il costo è di pochi euro al mese – che, in maniera criptata, riesce a trasmettere i dati da un punto a un altro. In questo modo, attraverso una ‘copertura’ derivata proprio dal fatto che il segnale è molto criptato, la tua navigazione è al sicuro.

Non è, però, solo questo il motivo per usarla.

Per tutelare la tua privacy

Utilizzare una VPN, quindi, è fondamentale per proteggere la propria privacy. Proprio per questo, scegliere la migliore VPN in assoluto è indispensabile al giorno d’oggi. Al di là, però, del fatto di scegliere quale possa fare al caso tuo, con la VPN tu hai la possibilità di mantenere la tua riservatezza.

In altre parole, giusto per fare un esempio pratico, se navighi con la VPN non riceverai più quelle pubblicità mirate che ti arrivano ogni volta che visiti un sito. Per non parlare della possibilità di essere praticamente al sicuro da eventuali attacchi hacker. Ma, di questo, ne parliamo nel prossimo paragrafo. 

Per usare le wi-fi pubbliche in maniera tranquilla

Cosa c’entrano gli attacchi hacker con le wi-fi pubbliche? Beh, considera che la wi-fi pubblica, pur essendo mediamente più veloce della classica connessione mobile che hai sullo smartphone, non è affatto sicura.

Anzi, è una delle linee preferite dagli hacker che possono ‘intromettersi’ nella tua navigazione e vedere tutte le tue azioni. Ovviamente, qui si aprirebbero degli scenari non proprio incoraggianti: potresti, infatti, ricevere una sorta di richiesta economica per non rendere pubblici i tuoi dati, ad esempio.

Invece, con la VPN tutto questo è impossibile che succeda. Il traffico è ‘schermato’ è molto protetto. Un po’ come se chi volesse hackerare la tua connessione si troverebbe di fronte a un muro. Un muro molto resistente.

Per poter visitare siti non permessi in alcuni stati

Quante volte ti è capitato di andare in un paese lontano e non avere il ‘permesso’ di visitare alcuni siti? L’esempio più lampante è quello della Cina, dove alcuni siti come Facebook, Instagram e Twitter sono bloccati.

Ebbene, e se tu volessi entrare nel tuo profilo, come dovresti fare? Semplice, usare la VPN. La VPN, infatti, ti permette di connetterti a un server di un paese diverso in cui stai realmente e, quindi, di ‘modificare’ il tuo IP. In questo modo, quindi, sembrerebbe che tu stia navigando dall’America (giusto per dire uno stato, ma puoi scegliere qualsiasi server disponibile) e, in tal caso, riuscire a collegarti ai social network perché nel Nuovo Continente sono permessi.

Una soluzione molto utile soprattutto per coloro che vivono in questi stati e vogliono comunque mantenere un contatto con i loro amici. Insomma, i motivi per usare la VPN sono diversi. E se ci tieni alla tua navigazione online, dovresti pensare seriamente di installarla in uno dei device che usi più frequentemente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *